Crea sito

Migliora il tuo ascolto!

 

10 cattivi ascoltatori
e cosa possiamo imparare da loro...

di Jill Geisler - formatrice di giornalisti e redattori

Ecco i tipi...

1. il multi-attività:

Sì, ti ascolto. Non ti guardo, ma ti ascolto. Finisco una frase dimmi. Scusa, intanto rispondo al telefono. Che stavi dicendo?
 

2. il mondano:

Se ho un minuto? Certo. Entra e dimmi pure. Lo so che mi hai cercato in questi giorni. Oh, scusa, c'è qualcun altro alla porta. Entra, stavamo chiacchierando. Più siamo, meglio è.

3. il finisci-frasi:

Fermati, so benissimo dove vuoi arrivare. Non c'è bisogno che tu finisca. Lo so. Non apprezzi un capo così efficiente e collaborativo? Forza, continua. No, finisco io per te.

4. il contradditore:

Qualsiasi cosa tu dica, proverò a dire il contrario. Ho il dovere di fare l'avvocato del diavolo. Credo che questo ti aiuti. Come fai a sapere che la tua idea è buona? Scusa, lo faccio con tutti. Tenere tutti sulla corda...

5. lo sputa-risposta:

Non dire niente di più. Questo è il mio consiglio. Prendilo. Potevi non chiedermi niente. Forse volevi solo sfogarti un pò. Potevi cavartela da solo. Ma che capo sarei se non avessi sempre la risposta pronta? Quindi, serviti pure.

6. il grande filosofo:

Ora, cercherò di chiarirti cosa vuoi davvero, ma in un'accezione più ampia e profonda. Non c'è bisogno che tu ti spieghi oltre, sarò io a spiegarti.

7. l'autobiografo:

Ah, quello che mi racconti mi evoca parecchi ricordi. Per cui ti racconterò la mia esperienza. Può servire anche a te. Dunque, nel 1992...

8. lo scruta-orologio:

Sì, sì. Scusa, no, non vado di corsa. E' solo che... sai l'ora?. No, continua pure. Che dicevi?

 

9. il superveloce:

Vuoi parlarmi? Sono occupatissimo se facciamo presto. Sto andando a una riunione. Vieni con me, accompagnami. Oppure facciamo una cosa: mandami un'email.

10. lo smemorato:

Grazie davvero per aver voluto condividere le tue idee con me. Le terrò a mente. Ne riparleremo, se me ne ricorderò...

Altre pagine di ascolto ed empatia